Trascrizione di matrimonio avvenuto all'estero

Ufficio di riferimento: Stato Civile icona per la stampa della pagina

Descrizione Procedimento

I cittadini italiani che si sono sposati all'estero possono richiedere all'Ufficiale di Stato Civile la trascrizione del proprio atto di matrimonio.
La trascrizione serve per rendere valido il matrimonio in Italia e per ottenere i certificati.
La trascrizione può essere richiesta tramite il Consolato italiano all'estero oppure direttamente all'Ufficio di Stato Civile. Possono richiedere la trascrizione, con le stesse modalità, anche gli stranieri diventati successivamente italiani.

Requisiti

  • essere cittadini italiani 
  • essere residenti a Cavernago oppure essere iscritti all’AIRE (Anagrafe dei cittadini italiani residenti all’estero) di Cavernago.
  • Per altre situazioni fare riferimento all'Ufficio.

Documentazione Necessaria

Copia autenticata o atto originale di matrimonio tradotto in italiano e legalizzato dal Consolato (a meno che le convenzioni eventualmente stipulate tra Italia e stato estero prevedano altre modalità).
Documento di riconoscimento in corso di validità.

Costo

Nessuno.

Normativa

DPR 03/11/2000 n. 396.

Tempistica

Immediata.