Ravvedimento operoso IMU

Ufficio di riferimento: Tributi icona per la stampa della pagina

Descrizione Procedimento

Nel caso in cui l’utente non effettua il versamento dell’imposta municipale propria entro le date previste dalla normativa (il 16 giugno per l’acconto o rata unica e il 16 dicembre per il saldo) può avvalersi del ravvedimento operoso. Avvalersi del ravvedimento operoso comporta per il cittadino un’agevolazione in quanto le sanzioni applicate sono  ridotte rispetto a quelle derivanti da un accertamento effettuato d’ufficio.

Il ravvedimento operoso può essere effettuato entro i termini previsti dalla legge vale a dire la data di presentazione della dichiarazione dei redditi.

Requisiti

Non aver effettuato il versamento IMU nelle date previste dalla normativa e cioè:

  • acconto o rata unica entro il 16 giugno;
  • saldo entro il 16 dicembre.

Documentazione Necessaria

Fotocopia documento d’identità

Costo

Nessuno.

Normativa

Art. 13 D.Lgs. 472/97

Tempistica

Immediata.

Modulistica

Scarica il modulo